Una giornata in famiglia sul sito del Pont du Gard

Le Pont du Gard

Le Pont du Gard, © Gard Tourisme

Mise en lumière du Pont du Gard

Mise en lumière du Pont du Gard, © Yann de Fareins

Canoë sur le Gardon

Canoë sur le Gardon, © Gard Tourisme

Musée du Pont du Gard

Musée du Pont du Gard, © J.L. Mabit

Cartographie Pont du Gard

Budget

  • Pass Aqueduc (Pass scoperta + visita guidata della canalizzazione).
  • Tariffa adulto: 11,50€/pers.
  • Tariffa ridotta: 9€/pers.
  • Tariffa bambino (da 6 a 17 anni) : 6€/pers.
  • Gratuito -6 anni
     

Caratteristiche

  • Una delle meraviglie dell'Antichità!
  • Classificato al patrimonio mondiale dell'Umanità dall'Unesco
  • Certificato « Grand Site de France® »
  • Al centro della riserva di Biosfera delle Gole del Gardon

il periodo migliore

Primavera and Autunno

durata

1 giorno

Approfitto sempre delle vacanze per fare scoprire alla mia famiglia o ai miei amici qualcuno dei principali siti di Gard! Talvolta non occorre andare molto lontano per essere meravigliati. Oggi la metà è il Pont du Gard, il mio luogo preferito per trascorrere una giornata in famiglia!
 

Martine

Recommandé par Martine

de Gard Tourisme

Il nostro incontro con il Pont du Gard!

Partire alla scoperta di un capolavoro dell'architettura antica: il Pont du Gard! I bambini sono trepidanti d'impazienza... Appena parcheggiato sul grande parcheggio del sito, ecco che corrono già verso la biglietteria!
Dopo esserci informati sulle differenti formule di visita, optiamo per il "Pass Aqueduc" che comprende non solamente l'accesso a tutti gli spazi culturali del sito ma anche una visita guidata della canalizzazione, dall'alto del Pont du Gard! Viene preso appuntamento con la guida per le 11.00!
Dopo qualche minuto di cammino arriviamo infine al momento tanto atteso! Eccoci arrivati a questo acquedotto che risale a 2000 anni fa! Con 49 metri di altezza, l'opera è il ponte più alto mai costruito dai Romani. Grandioso e magnifico!

Le Pont du Gard

Le Pont du Gard, © Gard Tourisme

Al centro della canalizzazione del Pont du Gard

11.00... il momento di salire di quota! La guida ci raggiunge sulla riva destra, all'ingresso della canalizzazione. La griglia viene sbloccata sotto gli occhi impazienti dei bambini e ci consente così di accedere al 3° piano del ponte e di scoprire l'acquedotto antico dall'interno!
A 48 metri di altezza, siamo a strapiombo sulla valle del Gardon...
Una pausa fotografica è d'obbligo ora! La guida appassionata ci spiega la storia di questo acquedotto, costruito dai Romani verso il 50 d.C e che consentiva di inviare l'acqua raccolta alla fonte di Eure presso Uzès, fino alla città di  Nîmes, dove qui venivano alimentate fontane, terme, giardini e abitazioni private...

Traversée de la canalisation

Traversée de la canalisation, © Yann de Fareins

Le Pont du Gard

Le Pont du Gard, ©A. Colombaud

Lo sapevate ?

Grazie a una pendenza media di 25 cm al chilometro, tra le più scarse mai realizzate a quest'epoca, l'acquedotto inviava mediante gravità da 30.000 a 40.000 m3 di acqua corrente al giorno da una sorgente situata a Uzès, su una distanza di 50 chilometri fino a Nîmes.

Immersione nella storia al Museo del Pont du Gard

Terminata la visita guidata, ritorniamo sui nostri passi per continuare la visita, questa volta visita, allo spazio museografico

Lungo tutto il percorso tematico che ci viene offerto, abbiamo accesso a tantissime informazioni per condurre le nostre indagini al ritmo adatto a noi. 

Si tratta di una vera e propria immersione nella storia: le luci, i suoni, i modellini, i pezzi e gli elementi visivi esposti creano un'atmosfera fuori dal tempo. Ma la più impressionante è la ricostruzione del cantiere su scala reale: trovarsi faccia a faccia con pietre enormi montate da impalcature in legno e osservare le tecniche utilizzate con gli strumenti dell'epoca, fa acquisire coscienza della prodezza colossale di questi uomini che l'hanno costruito in soli 5 anni! Gli specialisti si sorprendono ancora oggi!

Le Musée

Le Musée, © J.L. Mabit

Citazione

"Uno dei monumenti in Francia che vale la pena di vedere almeno una volta nella vita.Opinione di besvergotenard su Tripadvisor. 

Espace Ludo du Pont du Gard - Gard

Espace Ludo du Pont du Gard © ADT Gard

Pausa Divertimento

Una volta dissetata la nostra sete di conoscenza grazie al Museo, ci fermiamo all'Espace Ludo, il grande campo giochi per i bambini dai 5 ai 12 anni!

I bambini si trasformano quindi in  un commerciante di verdure, un uno scolaro gallo-romano o in un archeologo e scoprono le abitudini e gli oggetti quotidiani dell'epoca romana… Grazie a numerose manipolazioni, imparano a utilizzare l'acqua e comprendono le difficoltà incontrate al momento della concezione e della concezione di un'opera idraulica come un acquedotto

Picnic al centro di Mémoires de Garrigue

Ore 14.00: l'ora di trovare un bel posto ombreggiato per un picnic. Tappa su Mémoires de Garrigue, un percorso di 15 ettari dove sono presenti ulivi, vigne e mura in pietre secche, simboli del paesaggio della regione... Ci lasciamo inebriare dai profumi di garriga... 

Une expo à ciel ouvert

Une expo à ciel ouvert, © Pont du Gard

Mémoires de Garrigue

Une expo à ciel ouvert, © Pont du Gard

Colpo di fulmine

Tutte le sere d'estate, al calare della notte, i monumenti vengono illuminati per offrire ai visitatori un momento di contemplazione. Un lavoro fatto di prospettive, dove i colori sublimano l'architettura del colosso di pietra.

Capolavoro dell'architettura antica

L’acquedotto del Pont du Gard è una delle più belle costruzioni romane della regione. Un monumento grandioso all'interno di uno scrigno naturale eccezionale!  
 

Fare il bagno ai piedi del Pont du Gard

Ore 15.30 La pausa freschezza è d'obbligo! Direzione verso le sponde del Gardon!

In programma: balneazione e immersioni in un contesto eccezionale ai piedi dell'imponente canale di pietre! Un momento indimenticabile!

Baignade aux pieds du Pont du Gard

Baignade aux pieds du Pont du Gard, © Yann de Fareins

Baignade dans le Gardon

Baignade dans le Gardon, © Vanessa Derand

Da non perdere

Noleggiate una canoa e partire alla scoperta delle Gole del Gardon prima del passaggio sotto il monumentale Pont du Gard! Dei percorsi eccezionali nella parte protetta del sito delle Gole del Gardon.

Per saperne di più

Tutti ad Haribo !

Fine giornata: Come ciliegina sulla torta a fine giornata, proponiamo ai bambini di fare una breve sosta sulla strada di ritorno al vicinissimo Museo del Bonbon Haribo! Euforia generale! 

Le Musée du Bonbon Haribo

Le Musée du Bonbon Haribo, © Gard Tourisme

Come arrivare?

Il Pont du Gard si trova a 27 km da Nîmes e a 21 km da Avignone.

 

  • In auto : Autostrada A9, Uscita 23 a Remoulins, direzione Uzès, quindi seguire le frecce riva destra o riva sinistra.
  • In treno : stazioni di Nîmes e Avignone con il TGV quindi collegamenti in autobus. Un collegamento TGV Parigi-Nîmes in 2 ore e 50 min.
  • In bus : linea A15 in partenza da Avignone e Alès; linea B21 in partenza da Nîmes

Il vostro itinerario con Rome to Rio