Villaggi e quartieri dal forte carattere

Autoire dans le Lot

Autoire dans le Lot, Dominique VIET

Lagrasse dans l'Aude

Lagrasse dans l'Aude, il de verre

La Garde-Guérin en Lozère

La Garde-Guérin en Lozère, Studionature.com

Mirepoix en Ariège

Mirepoix en Ariège, Dominique VIET

Les Plus Beaux Villages de France, le Villes et Villages fleuris, le Villes et Pays d’Art et d’Histoire: in Occitania sono tanto numerosi quanto le monete d’oro di un tesoro.

I nostri bei paesini, le bastide e le città medievali vi danno appuntamento con la storia, la bellezza e l’autenticità. Caratterizzano la nostra regione e vi faranno felici.

VEDERE TUTTE LE CITTÀ E I PAESINI ECCEZIONALI

Les Plus Beaux Villages de France

Vi faranno tutti impazzire

Loubressac, Carennac, Minerve, Olargues, Belcastel... i loro nomi sono molto particolari. Sono quasi 40 a disporre del marchio “Plus Beaux Villages de France”: la nostra regione è una delle più ricche al riguardo. 

Grès rosso od ocra, ardesia color nocciola, calcare bianco o dorato: i colori e i materiali variano a seconda del territorio. Artigiani, boutique, bar e ristoranti animano i loro vicoli sinuosi.

Se amate la patina delle pietre antiche, i vicoli pittoreschi e i luoghi storici, venite in Occitania!

 

Carennac dans le Lot

Carennac dans le Lot, Dominique VIET

Lo sapevate ?

Le bastide sono la nostra specialità. Montauban, Marciac, Mirepoix, ecc.: ce ne sono più di 300 in Occitania! Queste città sono state fondate tra il XII e il XIV secolo secondo un piano regolare organizzato attorno a una piazza centrale dove si svolge il mercato.  

Les Villes et Pays d'Art et d'Histoire

Fanno vivere il patrimonio culturale

In Occitania il patrimonio culturale è un'avventura che vi aspetta a ogni angolo di strada, a ogni svolta dei vicoli. Scoprite le nostre numerose Villes d’Art et d’Histoire (Auch, Carcassonne, Uzès...) e i nostri Pays d’Art et d’Histoire (Pays de Pézenas, Pyrénées Cathares...). 
Il loro patrimonio culturale è talmente eccezionale da meritare tale marchio nazionale, che vi consente di conoscerli più facilmente. 

Visite guidate, esposizioni e intrattenimento vi aspettano tutto l’anno.

Moissac dans le Tarn-et-Garonne

Moissac dans le Tarn-et-Garonne, Patrice THEBAULT

Insolite

Le “circulades” sono dei paesini rotondi costruiti attorno a un castello o a una chiesa, come Fourcès (Gers), Gruissan (Aude) o St-Pons-de-Mauchiens (Hérault). Sono un’altra specialità dell’Occitania. 

Les Villes et Villages Fleuris

Vi accolgono con i fiori

Se hanno ottenuto questo celebre marchio significa che ci tengono ad accogliervi in un ambiente piacevole, curato e immerso nel verde. Fate largo alla biodiversità, ai colori e ai profumi!

Alcuni paesini o città hanno ottenuto il voto massimo di 4 Fiori poiché le aree verdi e i fiori sono una componente essenziale della qualità della vita locale. Scoprite Alès e Nîmes (Gard), Blaziert, Lectoure e Ordan Larroque (Gers), Fraisse-sur-Agoût (Hérault), Tarbes (Hautes-Pyrénées), Perpignan (Pyrénées-Orientales) nonché Albi (Tarn) e Cayriech (Tarn-et-Garonne).

Albi dans le Tarn

Albi dans le Tarn, Dominique VIET

Fourcès dans le Gers

Fourcès dans le Gers, Dominique VIET

Fidatevi dei marchi

  • Plus beaux villages de France : un marchio nazionale molto ricercato, che protegge e valorizza il patrimonio straordinario dei paesini francesi.
  • Villes et Pays d’art et d’histoire : un marchio rilasciato dal Ministero della Cultura per favorire l'accesso alle ricchezze del nostro patrimonio culturale.
  • Villes et Villages Fleuris : un marchio nazionale per sostenere i comuni che si adoperano per migliorare il tenore di vita e la biodiversità.

In Occitania visitate anche le Petites cités de caractère (marchio nazionale) e i Villages de caractère (marchio creato dal dipartimento del Gard). 

Merita una visita

Nella nostra regione oltre 220 comuni sfoggiano sui cartelli al loro ingresso il/i fiorellino/i rosso/i del marchio Villes et Villages Fleuris.
 

Mistero a La Couvertoirade

Sul causse di Larzac (Aveyron), La Couvertoirade ha il marchio Plus Beau village de France. Si tratta dell’unico caso in Europa a non essere in prossimità di una sorgente. I Templari che l’hanno edificato nel XII secolo hanno trovato dei trucchi straordinari per rimediare a questo problema idrico.

Vidéo © Arte.

Città e villaggi eccezionali
 

75 risultati

Come arrivare?

  • In automobile: la regione è attraversata da diversi assi autostradali (A9, A20, A61, A75...).
  • In aereo: sono presenti diversi aeroporti, tra cui gli aeroporti internazionali di Tolosa, Montpellier e Lourdes.
  • In treno: l’Occitania è raggiungibile da tutte le grandi città francesi e dalle capitali europee.