Castelli Vi piacerà conquistarli

Château de Peyrepertuse dans l'Aude

Château de Peyrepertuse dans l'Aude, Gilles Crespin

Château de Castelnau-Bretenoux dans le Lot

Château de Castelnau-Bretenoux dans le Lot, D Viet

Château de Collioure dans les Pyrénées-Orientales

Château de Collioure dans les Pyrénées-Orientales, H.ARGENCE - OT Collioure

Château de Mauriac dans le Tarn

Château de Mauriac dans le Tarn, D Viet

Con circa 300 castelli da visitare, l'Occitania vi apre le porte di un regno ricco di figure eroiche, architetture guerriere, corridoi in cui amerete perdervi e torri di cui perderete il conto.

VEDI TUTTI I CASTELLI

Cartographie Châteaux

Cartographie Châteaux, F. Duvernoy/ CRT Occitanie

Nel Pays Cathare

I castelli catari sono la specialità dell'Occitania, il suo simbolo

Si concentrano nell'Aude e in Ariège. Montségur, Foix, Roquefixade, Lastours, ma anche Quéribus, Peyrepertuse, Puilaurens, Termes  e Aguilar (i "5 figli di Carcassonne"): questi castelli arroccati regnano dall'alto su paesaggi mozzafiato.

Scoprite i Catari che nel XIII secolo hanno sfidato il Papa. I castelli dove hanno trovato rifugio durante la crociata contro i Catari sono luoghi dall'animo autentico e suscitano forti emozioni.

Château de Montségur en Ariège

Château de Montségur en Ariège, D Viet

Una notevole eredità

In Occitania scoprirete una notevole eredità lasciata da potenti signori feudali. Tra cui: Gaston Phébus, i conti di Tolosa, i conti d'Armagnac, ecc.

L'Occitania, indipendente dal regno di Francia fino al XIII secolo, ha avuto un ruolo fondamentale durante la Guerra dei Cent'anni(1337-1453): molte sono le sue roccaforti rivolte verso la vicina Aquitania, ai tempi sotto dominio inglese.

Dei nostri castelli apprezzerete inoltre tutte le raffinatezze del Rinascimento e i fasti del XVIII secolo.

Château de Foix en Ariège

Château de Foix en Ariège, D Viet

Merita una visita

Vedere i Pirenei che incontrano lontano il Mediterraneo, dominare il massiccio dei Corbières e il grazioso paese di Cucugnan situato in basso: è un punto di vista davvero eccezionale che vi attente al castello di Quéribus (Aude).

Per saperne di più

Insolito

A 30 minuti a nord di Tolosail castello di Merville possiede il più grande labirinto di bossi d'Europa (6 km). Qui potrete perdervi tra percorsi con enigmi e altri giochi!

Per saperne di più

Attorno Tolosa

Diversi castelli di bellissima fattura come quelli di Merville, Caumont, Laréole e Mauriac vi faranno viaggiare dal Medioevo all'Illuminismo. Alcuni occupano siti grandiosi come i castelli di Penne e Bruniquel nelle gole dell'Aveyron.

A Montpellier e sul litorale

I castelli di Flaugergues e La Mogère fanno parte delle "follie della Lingaudoca" che popolano piacevolmente Montpellier.

Le rive del Mediterraneo sono sottolineate da altri castelli in stile principesco, come il castello reale di Collioure e il forte Saint-Elme.

Château de Flaugergues dans l'Hérault

Château de Flaugergues dans l'Hérault, OT Montpellier

Dalla Guascogna al Quercy

In Guascogna, paese natale di D'Artagnan, i castelli si affiancano maestosamente alle famose valli del Gers. Ne sono la prova i castelli di Flamarens, Plieux, Lavardens...

Nel Lot (antica provincia del Quercy), la vostra fame di storia verrà altrettanto soddisfatta ad esempio con i sontuosi castelli di Castelnau-Bretenoux e Montal nella valle della Dordogna, e i castelli di Larroque-Toirac e Cénevières nella valle del Lot.

Château de Montal dans le Lot

Château de Montal dans le Lot, D Viet

Forteresse de Najac en Aveyron

Forteresse de Najac en Aveyron, D Viet

Dal Rouergue alle Cevenne

L'Aveyron (vecchia contea del Rouergue) è ben fornita di castelli usciti direttamente dai libri di cavalieri per bambini. Ecco a voi i castelli di Najac, Brousse, Calmont d’Olt, Valon…

Nella cornice selvaggia dell'Aubrac e delle Cevenne, inserite i castelli di La Baume, du Castanet e du Cham nella vostra lista dei preferiti.

Colpo di fulmine

Da bambino, il pittore Toulouse-Lautrec trascorreva le sue estati al castello di Bosc, tra Albi e Rodez. Qui percepirete la sua presenza attraverso disegni, graffiti e oggetti personali da lui lasciati. 

Per saperne di più

Le cittadelle della vertigine

Vengono chiamate le "cittadelle della vertigine" e capirete perché guardando questo video (© Freeway Prod). I castelli dei Pays Cathare (Aude) sono annoverati tra i grandi siti dell'Occitania e sono in lizza per essere denominati patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO. 

Castelli
 

307 risultati

Come arrivare?

  • In macchina: l'Occitania è attraversata da numerose autostrade (A9, A20, A61, A75…).
  • In aereo: sono presenti diversi aeroporti, tra cui gli aeroporti internazionali di Tolosa, Montpellier e Lourdes.
  • In treno: la regione è raggiungibile da tutte le grandi città francesi e capitali europee.

Per saperne di più