Cevennes

Les Cévennes

Les Cévennes, G.DESCHAMPS

Le chemin de Stevenson

Le chemin de Stevenson, Michel Verdier-Association Stevenson Ce?vennes

L'observatoire météo du Mont Aigoual

L'observatoire météo du Mont Aigoual, A.Cougnenc

Sur le Mont Lozère

Mont Lozère, Sur le Mont Lozère © Rémi Flament

Benvenuti sulle nostre magnifiche Cévennes, Grand Site Occitanie! Questa catena di montagne di media altitudine fa parte del Massiccio Centrale. Si trova a cavallo tra la Lozère e il Gard. Le sue cime più elevate sono il Monte Aigoual (1567 m) e il Monte Lozère (1699 m). 

Cosa fare sulle Cévennes? Escursioni, canyoning, parapendio, vie ferrate, road-trip in moto, visite dei paesini, dei musei, dei siti religiosi legati ai Camisardi...

Les Cévennes

Les Cévennes

Da non perdere

Panorami grandiosi e montagne emblematiche

Seguite il crinale delle Cévennes (lungo la D9) partendo da Florac e arrivate all’Osservatorio del Monte Aigoual. A metà giugno incrocerete migliaia di pecore in transumanza durante una festa monumentale. Prati, lande e blocchi di granito: prendetevi il tempo per girare attorno al Monte Lozère, il tetto delle Cévennes. Vi aspettano dei luoghi eccezionali: i 154 menhir del Cham des Bondons, 2°sito megalitico d’Europa, il Lago di Villefort, il villaggio medievale di La Garde-Guérin, il Museo del Monte Lozère. 

Le Puech de Mariette, près du site du Cham des Bondons

Le Puech de Mariette, près du site du Cham des Bondons, G.DESCHAMPS

Da non perdere

Il Parco Nazionale delle Cévennes è il più grande dei parchi nazionali della Francia metropolitana. Sul sito del Parco trovi tanti spunti per passeggiate ed escursioni nel cuore di questo spazio eccezionale.

Per saperne di più

Il treno a vapore delle Cévennes

Una fantastica idea per scoprire le Cévennes

Il treno a vapore delle Cévennes parte da Anduze, capitale dei celebri vasi di Anduze, e si dirige verso Saint-Jean du Gard, nel cuore della Valle dei Gardons. È un susseguirsi di panorami magnifici, viadotti e gallerie. Supererete la foresta di bambù delle Cévennes, un parco esotico unico in Europa. Dalla gariga ai castagneti, continuate la vostra escursione seguendo le spiaggette e i segni dell’attività dell’uomo: bancel (terrazze), mulini, castelli... Il capolinea del tour è il Museo del Deserto a Mialet, capoluogo del protestantesimo delle Cévennes.

Le train à vapeur des Cévennes

Le train à vapeur des Cévennes, Sud de France Développement

Con i bambini

Vivete un’esperienza indimenticabile percorrendo per qualche giorno il mitico cammino di Stevenson (il GR®70), che attraversa le Cévennes, con asini da soma che trasporteranno i vostri piccoli e le vostre borse. 

Per saperne di più

Le Gole del Tarn

Uno dei panorami più spettacolari di Francia

Questo canyon profondo tra 400 e 600 m, lungo 50 km, vi lascerà a bocca aperta. Si tratta di una successione di falesie, crinali, massi e paesini pittoreschi. Arrivate alle Gole del Tarn con la strada da Quézac a Le Rozier oppure a piedi, in canoa, kayak o parapendio. 
Imbarcatevi con i traghettatori della Malène fino al circo dei Baumes. Abbronzatevi su una delle spiagge di ciottoli che si affacciano sull’acqua color smeraldo del Tarn. Perdetevi contemplando il panorama al Point Sublime.

Les Gorges du Tarn

Les Gorges du Tarn, A.Cougnenc

Insolito

Marmitta dei giganti, leone o tartaruga? Lasciate parlare la vostra fantasia sul sentiero segnalato del Chaos de Nîmes-le-Vieux: forme strane, nate dall’erosione della roccia, sorgono dal misterioso Causse Méjean. 

Per saperne di più

Abissi e grotte

Fantastici quando fa caldo

Acquistate il vostro biglietto per l’Abisso di Bramabiau, il cui fiume sotterraneo si trasforma in una cascata, e per la Grotta della Cocalière, una rassegna di concrezioni, drappeggi rocciosi e bacini cristallini. Aggiungete al vostro programma estivo deiconcertinella foresta di stalagmiti dell'Aven Armand e lepasseggiate con raccontodella Grotta di Dargilan. Il gran finale? Un safari nella Grotta di Trabuc, tra laghi turchesi e 100.000 soldati di pietra. 

La Grotte de la Cocalière

La Grotte de la Cocalière

La route des Gorges du Tarn

La route des Gorges du Tarn, A.Cougnenc

Gli itinerari a tema non mancano per scoprire le Cévennes e in particolare in Lozère: “Il Crinale delle Cévennes”, “Paesaggi insoliti tra il Monte Lozère e la Valle del Lot”, ecc. Sono stati elaborati diversi road-trip su misura per i motociclisti: “La strada 48”, “Scoperta del Monte Aigoual”, ecc.

Andate subito sul sito Internet 

Lozère tourisme

Le Cévennes e la seta

Svolgete il filo della storia

Tre secoli di sericoltura hanno lasciato la traccia nei paesaggi delle Cévennes con i gelsi, di cui è ingordo il baco da seta, e le vestigia di seterie e filande. Visitate a ogni costo il Museo della seta a Saint-Hippolyte-du-Fort, la Maison Rouge - Museo delle Valli delle Cévennes a Saint-Jean-du-Gard e anche gli ultimi calzifici a Sumène e Monoblet. Ad agosto gli artigiani del cotone e della lana fanno un mercato a Florac, patria dei jeans Tuffery dal 1892!

La Maison Rouge à Saint-Jean-du-Gard

La Maison Rouge - Musée des Vallées Cévenoles

Le Cévennes, per un totale cambiamento di orizzonti

È un insieme di mondi a parte, sempre in cambiamento. Paesaggi mozzafiato. Vallate orgogliosamente attaccate alle loro tradizioni. E un gusto per la condivisione raro, con degli abitanti che amano trasmettere il loro amore per la loro terra.

Video 2:39 © Cévennes Tourisme.

Nostri suggerimenti

Come arrivare?

  • In auto: con le autostrade A7, A9 o A75.
  • In treno: prendete il TGV per Nîmes o Montpellier, poi un TER che si fermi ad Alès e Mende oppure un autobus che colleghi Saint-Jean du Gard, Le Vigan, Florac...
  • In aereo: dagli aeroporti internazionali di Montpellier e Nîmes.

Per saperne di più

Il vostro itinerario con Rome to Rio