Scoprite la Camargue Gardoise con la vostra famiglia

Budget

Visita della torre e dei bastioni di Aigues-Mortes: 8€ per adulto, gratis per i bambini.

Visita al centro dello Scamandre: opuscoli (da 1,50 a 3 €), videoguida (3 €).

Serata "manade" a luglio e agosto: 35€ per adulto, 20€ per bambino

Temi

·    Camargue del Gard, Grande Sito di Francia classificato nel 2014,

·   Aigues-Mortes, un Grande Sito dell'Occitania,

·   Riserva naturale regionale dello Scamandre,

·   Scoperta delle tradizioni della Camargue.

il periodo migliore

Primavera and stato

durata

1 giorno

Se cercate un viaggio all'altro capo del mondo, non serve andare lontano per cambiare scenario. Consigliamo una gita di un giorno alla Camargue del Gard! Grandi spazi aperti a perdita d'occhio, paesaggi protetti fatti di spiagge di sabbia fine, stagni, canneti, paludi e prati, dove cavalli, tori, fenicotteri rosa e aironi vivono fianco a fianco.

La torre di costanza

 

Arrivo a metà mattina ad Aigues-Mortes, la città di Saint Louis, per una visita guidata di una delle più maestose torri del Medioevo: la Torre di Costanza, costruita nel 1242 per proteggere il porto e la città. Potrete scoprire il suo ingegnoso sistema di difesa interna. Passate poi alla stanza delle guardie e poi la stanza dei cavalieri, che fu usata in diverse occasioni come prigione, in particolare per le donne protestanti. La più famosa, Marie Durand, figura emblematica della resistenza all'intolleranza religiosa, fu liberata nel 1768, dopo 38 anni di prigione. 

Panorama dalla cima dei bastioni!

Dopo aver salito i 190 gradini che portano alla terrazza, il panorama dalla cima dei bastioni è semplicemente mozzafiato, con una vista senza ostacoli sulle paludi, il canale Rhône-Sète e le saline di Aigues-Mortes. Una pausa fotografica è necessaria prima di iniziare il giro dei bastioni, poiché davanti ai vostri occhi si dipanerà il favoloso recinto fortificato lungo 1634 m!

Insolito

Una visita alle saline di Aigues-Mortes in trenino o in 4x4, e la salita a piedi di una salina alta 20 metri. Dalla cima, un superbo panorama della città di Aigues-Mortes

Maggiori informazioni

Pausa pranzo con colori locali

Il menu propone una cucina tradizionale e specialità locali : stufato di toro, riso della Camargue, carne alla griglia condita con fior di sale della Camargue, specialità di pesce... senza dimenticare di assaggiare una delle prelibatezze locali imperdibili: la fougasse di Aigues-Mortes.

Bene a sapersi

Da Aigues-Mortes, diverse chiatte vi offrono la possibilità di scoprire la Camargue del Gard sull'acqua durante una crociera sul canale Rhône-Sète.

Maggiori informazioni

Nel cuore della riserva naturale di Scamandre

Partenza per il centro di scoperta dello Scamandre, nel cuore della riserva naturale regionale, con una sosta fortemente consigliata dalla nostra guida, la Tour Carbonnière, un'imponente torre quadrata che era alla fine del XIII secolo l'unica via d'accesso dalla terra a Aigues-Mortes e poi trasformata in stazione di pedaggio.  Dalla sua cima, vi aspetta un panorama eccezionale.

Fauna e flora della Camargue

Ore 15: arrivo al sito di 215 ettari, a sud-ovest dello stagno dello Scamandre, del centro di scoperta che organizza attività di sensibilizzazione alla conservazione dell'ambiente. Alla reception, la guida vi spiega come si svolgerà la visita e vi fornirà un itinerario con una scelta di 3 percorsi e la possibilità di noleggiareun'audioguida.

Lungo i percorsi, sono allestiti diversi punti di osservazione per osservare la fauna, e in particolare gli uccelli, che sono numerosi sul sito. Si raccomandano binocoli e macchine fotografiche.

Lo sapevate?

Il toro della Camargue è stato premiato con il marchio nazionale Sito notevole del gusto.

Maggiori informazioni

Una magnifica serata in manade

Sorpresa di fine giornata: prenotazione di una serata in una manade per scoprire le tradizioni della Camargue

Arrivo verso le 18 e accolti calorosamente dalla famiglia Groul che alleva cavalli e tori in Camargue secondo le più pure tradizioni. Amano condividere la loro vita quotidiana e la loro passione.
Comincia così il tour della proprietà, i butteri a cavallo e i visitatori su un carretto che consente di avvicinarsi molto ai tori. Jean-Claude Groul, dall'alto del suo cavallo dalla criniera bianca, ci spiega i rudimenti dell'allevamento del toro della Camargue

Scoperta delle tradizioni della Camargue

Ecco lo spettacolo: i butteri partono al galoppo alla ricerca della mandria di tori, quindi li conducono fino davanti a noi, nel recinto di smistamento, per la selezione di qualche animale. Il lavoro e l'agilità dei cavalli della Camargue per isolare il toro sono veramente notevoli! Abrivado, bandido, ferrade, corsa della Camargue, cocarde e l'arte del razet, le tradizioni della Camargue non avranno più segreti per voi.  Il tutto prosegue con una serata camarghese intorno a un pasto regionale tipico animato dal ritmo della musica gipsy.

Lo sapevate?

La "corsa camarghese" è nata a inizio del XX secolo: si tratta di una sfida tra rasateur e tori nel corso della quale degli uomini cercano, attraverso l'arte del raset, di rimuovere una coccarda fissata tra le corna dell'animale.

Come arrivare ?

  • In auto : A9 via Lione - Nîmes : uscita n° 26  Gallargues - Aigues-Mortes les plages. A9 via Montpellier: uscita n° 29Montpellier Est - Aigues-Mortes les plages.
  • In treno : Collegamenti giornalieri regolari dalla stazioni di Nîmes in TER
  • In autobus : da Nîmes, linea C32 Edgard Transport. Venendo da Montpellier, linea 106 Hérault Transport.

Il vostro itinerario con Rome to Rio