Immersioni L'Occitania, un paradiso sottomarino

Réserve marine de Cerbère-Banyuls

Réserve marine de Cerbère-Banyuls

La côte vermeille

La côte vermeille

Hippocampe

Hippocampe

Con i suoi 200 km di coste, un parco naturale marino e una riserva naturale marina, l'Occitania è un'immensa area da esplorare in immersione subacquea: dall'escursione con le pinne all'immersione con le bombole nelle profondità, con qualsiasi difficoltà, per bambini e adulti.

PROFESSIONISTI DI IMMERSIONE SUBACQUEA

Mete di immersione subacquea per tutti

Da Le Grau du Roi a Cerbère

Il Parco naturale marino del Golfo del Leone  si estende per 100 km da Leucate a Cerbère, offrendovi numerosi siti per immesioni, soprattutto lungo la Costa Vermiglia.

Non trascurate l'altra parte del litorale, tra Leucate e Le Grau-du-Roi: le pianure vulcaniche di Cap-d'Agde, altopiano degli Aresquiers, relitti dell'Espiguette... preparate le pinne! 

Il litorale dell'Occitania vanta una cinquantina di strutture per immersioni che vi guideranno nella pratica di questa attività inquadrata e regolamentata.

Banyuls-sur-Mer

Banyuls-sur-Mer

Lo sapevate ?

I club per immersioni offrono prime immersioni per bambini a partire da 8 anni! Dal principiante al livello 4, nel rispetto delle regole di sicurezza, ognuno supera la gravità al proprio ritmo.

Una ricchissima vita sottomarina

Cosa vedere?

Gli erbari di Posidonia, piante marine endemiche del Mediterraneo. Numerose specie protette, come il corallo rosso, la magnosa, il dattero di mare, il cavalluccio marino o la cernia bruna, pesce emblematico dei fondi rocciosi. Aragoste, astici, polpi o seppie... e persino i delfini!

Non meno di 1200 specie animali e 500 specie vegetali sono recensite nell'area del Parco naturale marino del Golfo del Leone. 

Corail rouge

Corail rouge

Insolito

Il laghetto di Thau, vicino Sète, ospita una concentrazione unica di ippocampi. Si tratta di un sito poco profondo e di facile accesso, con visitatori che vengono da lontano per osservare da vicino questo pesciolino bizzarro.

La riserva naturale marina di Cerbère-Banyuls

Un luogo unico in Francia

È la sola riserva naturale sottomarina dell'insieme dei territori metropolitani... e si trova in Occitania! Tra Banyuls-sur-Mer e Cerbère nei Pirenei Orientali, si estende per un totale di 7 km di coste e 650 ettari.

Blocchi rocciosi, fondali sabbiosi ed erbari di Posidonia ospitano una grande varietà di specie animali e vegetali. Un ambiente fragile che alcuni centri per immersioni e sommozzatori privati si impegnano a proteggere attraverso una carta di buone prassi.

La plongée sous-marine

Herbier de Posidonie

Un sentiero sottomarino

Ludico e accessibile a tutti

Nella tenuta della riserva naturale marina di Cerbère-Banyuls, il sentiero sottomarino parte dalla spiaggia di Peyrefite. Aperto a luglio e agosto, è la meta ideale per domare l'ambiente sottomarino facendo snorkeling: ossia nuotare in superficie semplicemente con una maschera, delle pinne e un respiratore di superficie.

Partirete per un percorso di andata e ritorno di 500 m, alla scoperta di 5 stazioni con cartelli informativi immersi che presentano 5 diversi ecosistemi. 

High-tech e divertente, il respiratore di superficie FM da noleggiare per un'escursione guidata! 

Réserve marine de Cerbère-Banyuls

Réserve marine de Cerbère-Banyuls

Plongée sur épave

Plongée sur épave

Esplorate i battelli affondati

Scoprite la storia di questi relitti leggendari che solcano il litorale: il Remorqueur, al largo dell'Espiguette; Shigizan Maru il giapponese, saltato su una mina nel 1917 tra Port-la-Nouvelle e Leucate; Le Planier, che è affondato nel 1905 a 300 m dall'uscita del porto di Sète. Le Bananier, affondato da un sottomarino inglese nel 1944 sul lato di Port-Vendres, è secondo molti la più bella tra le navi affondate.

Da non perdere

Scoprite la ricchezza degli ecosistemi della riserva naturale marina di Cerbère-Banyuls all'acquario del Biodiversarium di Banyuls-sur-Mer. Un luogo storico recentemente rinnovato. Da vedere!
 

Immergetevi nella riserva marina di Banyuls-sur-Mer

È un acquario gigante! Scoprite l'imperdibile sito per immersioni della costa mediterranea francese.

Video 9:55 © Yann Fontana.

Professionisti di immersione subacquea
 

39 risultati

Come arrivare?

Come arrivare sulla costa mediterranea d'Occitania

 

  • In automobile:le spiagge non distano mai più di 30 minuti da un'uscita dell'autostrada A9 tra Nîmes e il confine spagnolo.
  • In aereo: gli aeroporti di Nîmes, Montpellier, Béziers, Carcassonne e Perpignan sono serviti tutto l'anno da voli provenienti da numerose città francesi ed europee.
  • In treno o autobus: Montpellier, Nîmes, Béziers e Perpignan sono serviti dal TGV.